Andrea Amati

logo_square

Brano: Calvario D’Estate
Artista: Andrea Amati
Sezione: Inediti

Il percorso di Andrea Amati verso la musica parte da molto lontano: non da una scuola musicale, non da un conservatorio, ma dal palco… dal palco del teatro!
Fin da adolescente, infatti, comincia a frequentare scuole e ambienti teatrali riminesi, a portare in scena autori come A. Jarry o S. Benni, a perfezionare il linguaggio del corpo con la danza, la dizione, il canto e la narrazione.
Poi, l’incontro con la musica di Fabrizio De André che lo conduce, in poco tempo, sia ad esibirsi come cantante di una tribute band del Cantautore ligure, sia a capire come voler indirizzare il suo futuro: scrivere e cantare le proprie canzoni.
Così, dopo aver re-interpretato il Faber in un modo completamente nuovo e fuori dagli schemi, dopo aver realizzato lo spettacolo “Io sono uno – Ricordando Luigi Tenco”, Andrea Amati (nato a Santarcangelo di Romagna nel giugno 1984) ha raccolto le bozze e le idee per creare le prime canzoni inedite.
Nel gennaio 2012 forma una sua band con musicisti di primissimo livello ed inizia a far conoscere le proprie canzoni con uno spettacolo che spazia tra tanti brani inediti e qualche omaggio alla musica d’autore italiana, rivisitata con piglio contemporaneo e personale.
Nel giugno dello stesso anno conquista il terzo posto al Festival Voci Nuove di Castrocaro Terme ed il conseguente passaggio su Rai1: nel mese precedente aveva aperto, in diretta su Radio Rai1, il Festival Musicale Europeo AllegroMosso insieme a Ron.
Nel gennaio 2013 centra, grazie al suo brano Salvo, la Finalissima del Premio Fabrizio De André – Parlare in Musica, uno dei premi di maggior prestigio per le nuove leve della Canzone d’Autore.
Nel marzo 2013, sempre con il brano Salvo, si classifica secondo al Concorso In…Canto di Morciano di Romagna, la cui giuria è presieduta da Marco Morgan Castoldi e, dopo, bissa la semifinale al Festival di Castrocaro Terme, tornando su Rai1.
Il 21 Dicembre 2013 al Teatro “del mare” di Riccione, dopo una stagione estiva ricca di concerti, presenta il primo album di inediti VIA DI SCAMPO (realizzato nei mesi di settembre-novembre e prodotto da Amati stesso).
Il 2014 si apre con la vittoria al Concorso Dentro che fuori piove di Bologna, dedicato alle realtà originali indipendenti.
Nel luglio 2014 apre i festeggiamenti per La Notte Rosa con il Concerto “Baciami Adesso”, accompagnato dall’Orchestra dell’Istituto Musicale G. Lettimi di Rimini, oltre che, come di consueto, dalla sua Band. La corte del Castel Sismondo registra il tutto esaurito.
La settimana dopo apre, con un set di circa 45 minuti, il concerto di Patty Pravo a Gatteo mare (FC) che vede l’afflusso di circa 4.000 persone.
L’anno in corso si apre con un concerto sold out al teatro Corte di Coriano (RN) durante il quale Andrea viene raggiunto sul palco dal noto cantautore Francesco Baccini; i due duettano per tre canzoni tra lo stupore e la meraviglia del pubblico presente.
Il mese dopo Andrea tocca due tra le location più importanti della Romagna:
– prima il Teatro Novelli di Rimini in cui è inserito nella stagione ufficiale e poi il Velvet, uno tra i live club più prestigiosi della penisola, con concerti che godono di un grande riscontro di pubblico e critica.

Ragazzo introverso e interprete libero, Andrea Amati è pronto a conquistare chiunque decida di vedere un suo concerto, grazie alle sue canzoni profonde e personali, ma al tempo stesso coinvolgenti e variegate.
Chi ha detto che la musica d’Autore sia solo ed esclusivamente elitaria?!? Andrea, infatti, lavora da sempre nella direzione opposta…

– ANDREA AMATI & BAND –

Andrea Amati: voce
Federico Mecozzi: tastiera, violino elettrico
Massimo Marches: chitarre
Francesco Preziosi: basso
Marco Montebelli: batteria

“Non amo essere definito cantautore, nel senso che non amo cantare sui piedistalli o per un pubblico eletto, come la maggior parte di coloro che si definiscono cantautori; e, soprattutto, non mi voglio sentire in nessun modo più colto o intelligente rispetto al mio pubblico ed ai miei colleghi. Semplicemente scrivo e canto canzoni, come piace a me! L’ho fatto re-interpretando Fabrizio De André, Luigi Tenco e lo farò, a maggior ragione, con i miei brani. Non voglio impartire nessuna lezione, ma semplicemente coinvolgere chi avrò davanti durante le mie esibizioni; come erede (geografico!) di una delle più grandi scuole di musica popolare (il Liscio di Romagna) desidero che anche la canzone d’Autore cerchi di avvicinarsi alla gente, di emozionare un pubblico trasversale; se chi ha questo fine può essere considerato un cantautore, allora ben venga tale termine.”
Andrea Amati

soundcloud.com/andreaamatiband
facebook.com/amatiband
facebook.com/andreaamatiband
youtube.com/andreaamatimusic
andrea.amatiband@gmail.com
twitter.com/AAmatiMusic
ph. 333.3034759

Posted in Artisti in Gara 2015, Inediti 2015 and tagged , , , , , , , , , , , , , , , , .

14 Comments

  1. “Calvario d’Estate” è un bellissimo pezzo, come tutto il cd “Via di Scampo”. Tra l’aktro, Andrea Amati è un animale da palcoscenico.

  2. Andrea è dotato di un grande talento sia dal punto di vista vocale che espressivo. Sul palco dà il meglio di sé perché è lì che sta bene, è lì che riesce davvero ad essere se stesso e a comunicare ciò in cui crede.

  3. Seguo gli spettacoli di Andrea da un po’ e mi sn sempre emozionata, nel sentirlo cantare.
    Bravissimo bravissimo e bravissimo ancora.
    Vai, Andrea!!!!
    Siamo tutti con te

  4. ANDREA AMATI, È IL NR.1
    BRAVURA E PROFESSIONALITA’
    È UN ANIMALE DA PALCOSCENICO
    OGNI VOLTA IN CUI HO ASSISTITO AD UN SUO CONCERTO, L’ADRENALINA E L’EMOZIONE, REGNAVANO SOVRANE.
    ANDREA AMATI, È IL TOP

  5. Cosa dire di altro Andrea è un Fenomeno. Ottima persona, cantante, autore unico e sempre alla ricerca … sul palco ci sta bene e vederlo volta dopo volta altro non fa che accrescere l’emozione. Viene la voglia di rivederlo e di riascoltarlo ..
    sa tenere vivida l’attenzione e l’amore per la sua musica e i grandi classici. ..
    Andrea si merita questa chance …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *