Intervista: Quattro chiacchiere con Monia Angeli, direttrice artistica al BMN

Quattro chiacchiere con Monia Angeli, direttrice artistica del BIM Music Network

di Patrizia Patti

 

Quattro chiacchiere con Monia Angeli, direttrice artistica del BIM Music Network

Per il 2017 torna sulla scena il BIM Music Network, uno dei più autorevoli concorsi italiani di musica emergente con MOGOL presidente di Giuria.

Abbiamo colto l’occasione dell’apertura iscrizioni per scambiare due chiacchiere con la Direttrice Artistica Monia Angeli, cantante di fama nazionale e non solo.

Com’è nato il BIM e come funziona?

Il Bim Music è nato da un idea dei  Giovani imprenditori di Bim Imprese-Confcommercio Bellaria Igea Marina,  con lo scopo di far conoscere il portale web che pubblicizza le imprese bellariesi di Confcommercio: come fare? Facendo si che il portale www.bimmusic.it  diventasse una delle più grandi vetrine nazionali per i giovani talenti musicali emergenti ! Creando un contest con alla base la serietà e la limpidezza data proprio dalle associazioni di categoria in collaborazione con le istituzioni. Tutto questo ha portato a 3 milioni di visualizzazioni per gli artisti e per la loro musica!

Tu sei un’artista molto attiva su scala nazionale: se fossi ancora una “emergente” parteciperesti al BIM Music Network? Perchè?

Assolutamente si! Quando mi hanno chiesto di organizzare il Bim Music Network, mi sono domandata come avrei voluto io da un contest:

  1. Una grandissima visibilità per la mia voce e le mie canzoni
  2. Una giuria di qualità che desse delle occasioni vere, concrete
  3. Una organizzazione seria, pulita, con il solo obiettivo di mandare avanti il mio talento
  4. Dei premi che mi facessero crescere professionalmente

Il mondo Bim Music racchiude tutto questo, offre premi di grande valore: dai videoclip musicali, al CET di Mogol, alle Borse di Studio, all’accesso ad altre importanti realtà musicali. Ma soprattutto il Bim Music offre 3 milioni di visualizzazioni, difficili da raggiungere attraverso concerti, sponsorizzate o altro, ma è proprio questo che occorre agli artisti emergenti! Oltre a questo il Bim Music ti segue nel tuo percorso, la vincitrice della categoria inediti del 2016 Sara Iuliano aprirà i concerti di Dodi battaglia e Katia Ricciarelli, il videoclip del suo inedito il Bim Music non solo lo ha prodotto, ma lo sta promuovendo a livello nazionale. Così come la vincitrice della categoria editi: Rachele Romani approdata al CET di Mogol, invito tutti a seguire il suo percorso e le sue avventure sulla pag Fb del Bim Music Network. Per non parlare delle opportunità offerte a chi non ha vinto. Tanti sono i talenti passati dal Bim Music, Lo Strego attualmente al serale di AMICI, Giorgia Verona approdata in RAI a Standing Ovation, il gruppo delle Testharde a cui è stata offerta la produzione del cd e approdate su MTV.

Certo che mi iscriverei… ho anche chiesto che il mio ultimo video “Ho passato un week end al Ficocle”  fosse messo sul portale… giustamente mi hanno risposto: “ Sei una concorrente?” ahahah

 

Dal Web ai Campus: come mai avete scelto di integrare il “2.0” con la formazione “dal vivo”?

Pensiamo che ad oggi vada di pari passo la capacità di esibirsi live e quella di divenire popolari sul web. Il web offre possibilità incredibili, dalla immensa visibilità alla possibilità di essere contattati al di la del contest.

Ogni artista avrà una pagina web a se dedicata sul portale www.bimmusic.it, con foto, bio musicale, contatti, sito web e link e tutto quello che per l’artista sarà utile inserire. Nel contempo comincerà ad esibirsi nelle selezioni live. Diversamente da altri contest, nel caso l’artista non passasse le selezioni live, sarebbe sempre in gara attraverso il portale, perché per noi il pubblico del web è importante! Alla fine delle selezioni vengono scelti fra web e live 40 artisti da inviare al campus.

La pagina dell’artista sul portale rimarrà anche dopo il contest.. quindi il Bim  Music continuerà ad essere anche negli anni successivi una splendida finestra di visibilità!

 

I Campus sono sempre molto richiesti… perchè secondo te?

Perché coniugano momenti di formazione a momenti in cui stabilire contatti, confrontarsi e condividere emozioni.

Il Campus Bim Music Academy si contraddistingue per tanti motivi.. intanto è una full immertion nel mondo della musica della voce, dei generi musicali,  ma anche della discografia, della produzione. Per questo vi accedono non solo i 40 artisti idonei del live e del web che all’interno del campus fra l’altro affronteranno le semifinali nazionali, ma anche gli esterni (ovviamente non gratuitamente come gli idonei e non potendo partecipare  alle semifinali).

Il Campus si tiene nell’ultima settimana di giugno a cavallo col primo week end di luglio, quindi la più bella settimana dell’estate in riviera! Sarà a Bellaria Igea Marina, in una settimana piena si eventi in occasione dell’arrivo della notte rosa, sul mare! Per questo verrà lasciata una mattina ed un pomeriggio libero per godersi le spiagge e la vita della città.

… e infine MOGOL. Com’è nata la collaborazione con il più grande autore italiano vivente?

Il finalisti usciti dal Campus si esibiranno il 19 di luglio con la grande orchestra dal vivo davanti ad una giuria di qualità fatta da produttori, discografici, giornalisti, grandi ospiti, ma soprattutto davanti a lui, Mogol, il più grande autore della musica italiana. Nel pomeriggio , fra l’altro terrà una masterclass gratuita per tutti i partecipanti del Bim Music, masterclass da sempre carica di consigli e di grandi verità musicali.

Dal primo anno in cui Mogol è stato al Bim Music ha lasciato nei ragazzi qualcosa in più. Mogol ha voluto conoscere gli artisti, il loro percorso, ha risposto alle loro domande, ad ogni esibizione corrispondeva un commento volto alla crescita dell’artista. La cosa che più ci ha colpito di lui è la dedizione, l’amore puro verso la musica; lui che ha fatto la storia della musica italiana lo abbiamo visto attento, lo abbiamo visto emozionarsi ascoltando i ragazzi, lo abbiamo visto col desiderio di dare consigli, di mettere il suo straordinario talento e la sua straordinaria storia al servizio degli artisti emergenti.

Pubblicato mercoledì 15 marzo 2017

Posted in News and tagged , , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *